Scegli la lingua bandiera italia english flag
<\body>

Attività   

teatro olimpico vicenza
Teatro olimpico
Il Teatro Olimpico è un teatro progettato dall'architetto rinascimentale Andrea Palladio nel 1580 e sito in Vicenza. È generalmente ritenuto il primo esempio di teatro stabile coperto dell'epoca moderna.
La realizzazione del teatro, all'interno di un preesistente complesso medievale, venne commissionata a Palladio dall'Accademia Olimpica per la messa in scena di commedie classiche. La sua costruzione iniziò nel 1580 e venne inaugurato il 3 marzo 1585, dopo la realizzazione delle celebri scene fisse di Vincenzo Scamozzi. Tali strutture lignee sono le uniche d'epoca rinascimentale ad essere giunte fino a noi, peraltro in ottimo stato di conservazione.
Il teatro è tuttora sede di rappresentazioni e concerti ed è stato incluso nel 1994 nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, come le altre opere palladiane a Vicenza.
Fonte: Wikipedia
Basilica Palladiana vicenza
Basilica Palladiana
La Basilica Palladiana è un edificio pubblico che affaccia su Piazza dei Signori a Vicenza. Il suo nome è indissolubilmente legato all'architetto rinascimentale Andrea Palladio, che riprogettò il Palazzo della Ragione aggiungendo alla preesistente costruzione gotica le celebri logge in marmo bianco a serliane.
Un tempo sede delle magistrature pubbliche di Vicenza, oggi la Basilica Palladiana, dotata di tre spazi espositivi indipendenti, è teatro di mostre d'architettura e d'arte. Dal 1994 è, con le altre architetture di Palladio a Vicenza, nella lista dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.
Fonte: Wikipedia
Villa Capra, la Rotonda vicenza
La Rotonda
Villa Capra detta La Rotonda è una villa veneta a pianta centrale. Andrea Palladio iniziò a costruirla nel 1566 nelle campagne vicentine. Il nome "Capra" è dovuto ai due fratelli di cognome Capra che completarono l'edificio dopo che lo acquistarono nel 1591. La Rotonda è la villa più famosa tra quelle costruite dall'architetto Andrea Palladio.
I colli Berici
Sport e tempo libero
I colli berici sono un vero paradiso frequentabile in tutte le stagioni in bicicletta. Punto di partenza è la città di Vicenza e la salita di Monte Berico con la continuazione sulla dorsale berica che ormai fanno parte dell'itinerario classico seguito da tutti i ciclisti veneti. Molti altri itinerari si possono trovare lungo i versanti scoscesi della catena collinare che sono solcati da numerose strade asfaltate e sterrate. Le salite sono spesso impegantive, anche se brevi, e il divertimento e la soddisfazione sono assicurate.
Per gli amanti dell'arrampicata sportiva consigliamo invece Lumignano.
Conosciuta in tutta Italia e frequentata da alpinisti e arrampicatori di fama mondiale, offre una quantità e una varietà notevolissima di vie di diversa difficoltà. La roccia è formata dal tipico calcare a canne e buchi molto compatto e abrasivo che permette un'arrampicata sempre divertente e piacevole in tutte le stagioni.